intesa sanpaolo

PATENTINO PER L’UTILIZZO DEI PRODOTTI FITOSANITARI

Requisito obbligatorio a decorrere dal 26 novembre 2015

In Italia un sistema di formazione, di base e di aggiornamento, per utilizzatori e distributori di prodotti fitosanitari è stato attivato 45 anni fa con il DPR n. 1255/1968, poi modificato con il più recente DPR 23/04/2001 n. 290 e smi.

Tale normativa, prevedeva che l’acquisto dei prodotti fitosanitari classificati ed etichettati come molto tossici, tossici e nocivi fosse consentito solamente ai soggetti in possesso dell’autorizzazione all’acquisto e all’uso degli stessi.

Il rilascio ed il rinnovo, ogni 5 anni, dell’autorizzazione suddetta erano già subordinati alla frequenza a specifici corsi, di base e poi di aggiornamento, ed al superamento dell’esame finale attestante il possesso di competenze specifiche relative ai pericoli e ai rischi connessi alla detenzione, conservazione, manipolazione ed uso dei prodotti fitosanitari e dei loro coadiuvanti, alle misure precauzionali da adottare ed ai principi preposti  ad un corretto impiego da un punto di vista sanitario, agricolo ed ambientale.

Con il recepimento della direttiva n. 2009/128/CE viene richiesto un adeguamento della normativa vigente per quanto riguarda la figura dell’utilizzatore professionale e del distributore e viene richiesta l’attivazione di un sistema formativo e di certificazione analogo per la figura del consulente, attualmente non prevista dalla normativa nazionale.

La nuova normativa italiana, recependo quella europea attraverso il D.lgs. 150/2012, ha istituito  un sistema di formazione obbligatoria e certificata per utilizzatori professionali, distributori e consulenti. Il sistema riguarda sia la formazione di base (20 ore) che l’aggiornamento periodico (12 ore).

 Le regioni e le provincie autonome provvedono al rilascio dei certificati di abilitazione per gli aventi obbligo.

I certificati, validi su tutto il territorio nazionale, hanno validità 5 anni e alla scadenza vengono rinnovati, su richiesta del titolare, previa verifica della partecipazione a specifici corsi o iniziative di aggiornamento (crediti formativi).

La Regione Piemonte, con Deliberazione della Giunta Regionale n. 44-645 del 24/11/2014 ha recepito ed approvato le disposizioni che disciplinano l’applicazione in Piemonte di quanto previsto dalla Direttiva Comunitaria, dall’art. 6 del D.Lgs. 150/2012 e dal Piano d’Azione Nazionale per l’uso sostenibile dei prodotti fitosanitari (PAN) adottato con il DM 2/01/2014 .                                                                     

Pertanto a decorrere dal 26 novembre 2015 il certificato di abilitazione all’acquisto e all’utilizzo dei prodotti fitosanitari costituisce REQUISITO OBBLIGATORIO per chiunque intenda acquistare e/o utilizzare i prodotti fitosanitari destinati a utilizzatori professionali.

A decorrere dalla medesima data, il certificato di abilitazione alla VENDITA dei prodotti fitosanitari costituisce REQUISITO OBBLIGATORIO per la distribuzione sul mercato (ingrosso o dettaglio) di tutti i prodotti fitosanitari destinati ad utilizzatori professionali.

Medesimo OBBLIGO  ricorre per chi svolge attività di CONSULENZA  nell’ambito della difesa fitosanitaria.

IMPORTANTE: Coloro che hanno conseguito l’abilitazione prima dell’entrata in vigore della nuova normativa dovranno rinnovarla alla naturale scadenza.

I patentini in scadenza nel 2015 sono TUTTI prorogati con validità fino al 31/12/2015 e RINNOVO entro il 30/01/2016.

Per il rinnovo del patentino non è più richiesto il superamento dell’esame. Il rinnovo del patentino NON viene effettuato d’ufficio ma su richiesta dell’interessato, previa presentazione di documentazione attestante la frequenza di uno o più corsi di aggiornamento, autorizzati dalla Regione Piemonte, per un totale di almeno 12 crediti formativi (12 ore).

Confartigianato ha verificato sul territorio la possibilità di effettuare i corsi di abilitazione sopra descritti e ne sta predisponendo la programmazione.

Dato il breve tempo a disposizione per organizzare la formazione obbligatoria necessaria all’ottenimento del requisito, ed in caso di interesse, siete pregati di contattare l’Ufficio Ambiente di Confartigianato Asti (sig.ra Antonella Giraudi tel. 0141/5962 int. 24)  ENTRO E NON OLTRE IL 4/06/2015.

Per qualsiasi ulteriore chiarimento in merito il ns Ufficio Ambiente rimane a Vs disposizione.