tg online confartigianato

integrazione misure limitazione circolazione Accordo Bacino Padano

Si rende noto che in data 4 ottobre è stata pubblicata sul Bollettino Ufficiale della Regione Piemonte la Deliberazione della Giunta Regionale 28 settembre 2018, n. 57-7628 e scaricabile qui.

La Delibera conferma quanto era stato anticipato ovvero un appesantimento delle misure restrittive e a una previsione di deroghe insufficienti e con numerose incongruenze.

La presente DGR in sostanza prevede:

–          lo schema di ordinanza sindacale tipo per le misure strutturali e temporanee da adottarsi nei comuni dell’Agglomerato di Torino e nei comuni con popolazione maggiore di 20.000 abitanti, nei quali risulta superato uno o più valori limite del PM10 o del biossido di azoto per almeno 3 anni, anche non consecutivi, nell’arco degli ultimi cinque anni, anche al fine di consentire un’attuazione omogenea sul territorio regionale delle limitazioni strutturali e temporanee, previste dall’Accordo di Programma del Bacino Padano. Tale schema di ordinanza contiene le misure restrittive, peggiorative rispetto a quelle previste nell’Accordo Bacino Padano;

–          il nuovo elenco dei comuni dell’Agglomerato di Torino e dei comuni con popolazione maggiore di 20.000 abitanti, nei quali risulta superato uno o più valori limite del PM10 o del biossido di azoto per almeno 3 anni, anche non consecutivi, nell’arco degli ultimi cinque anni, che sostituisce l’Allegato 2 alla d.g.r n. 42-5805 del 20 ottobre 2017 (Accordo Bacino Padano);

–          la precisazione che i divieti, di cui al punto 2, lettere a) e b) della deliberazione della Giunta regionale 14 settembre 2018, n. 29-7538 riguardano unicamente i generatori di calore alimentati a biomassa legnosa con potenza nominale inferiore a 35 kWh.

qui di seguito il servizio andato in onda al TG3 Piemonte del 6 ottobre unitamente alla rassegna stampa.