tg online confartigianato

dal 1/7/19 LIBERO ACCESSO ALLE ECOSTAZIONI GESTITE DA G.A.I.A spa secondo il nuovo regolamento approvato dall’Assemblea del CBRA

Dal 1 luglio 2019 è operativo il nuovo regolamento che consente a tutti gli iscritti a ruolo TARI nei 115 Comuni Soci (ossia gli intestatari della tassa rifiuti in provincia di Asti tranne per i Comuni di Mombaldone, Moncucco Torinese e Moncalvo), di conferire i propri rifiuti in qualsiasi Ecostazione gestita da GAIA.

Si dovrà attendere invece fine anno per l’accesso alle Ecostazioni di San Damiano d’Asti, Villafranca d’Asti e Costigliole d’Asti dove a causa dell’installazione dei nuovi sistemi di pesatura prevista in ultimazione per quel periodo.

La novità principale è il superamento delle restrizioni dovute alla residenza: fino ad oggi in ogni centro di raccolta potevano accedere solo i cittadini dei Comuni convenzionati.

Dal 1 luglio, invece, ogni cittadino che paga la tassa rifiuti in uno dei Comuni Soci può presentarsi in qualunque Ecostazione di GAIA e conferire i propri rifiuti urbani: dai RAEE ai pneumatici usati, dagli oli esausti agli sfalci, dalle batterie esaurite agli ingombranti indifferenziati.

E’ sufficiente presentarsi con la tessera sanitaria del titolare TARI.

Anche le utenze non domestiche (imprese artigianali, commerciali, agricole o di servizi) potranno portare i rifiuti, come previsto dal DM 8 aprile 2008, entro i limiti di qualità e peso stabiliti. (rifiuti assimilati agli urbani).  Sarà necessario farsi autorizzare dal Comune, convenzionarsi con GAIA e si verrà dotati di apposita tessera che autorizzerà l’ingresso.

Ricordiamo inoltre che, PER LE IMPRESE, è altresì obbligo dotarsi di autorizzazione al trasporto dei rifiuti derivanti dalla propria attività così come stabilito dal D.Lgs. 152/06 art. 212 c. 8 con le modalità previste dal regolamento disposto dal DM n. 120 del 3/06/2014 (art. 8 c. 1 lettera b)).

Confartigianato attraverso il proprio sportello Ambiente è a disposizione e a supporto per le imprese che necessitano di approfondimento tematico, assistenza e supporto nella compilazione delle pratiche indispensabili per l’accesso all’impianto.

L’indirizzo di posta elettronica a cui le imprese possono rivolgere informazioni e/o richieste è il seguente: antonella@confartigianatoasti.com indicando nell’oggetto “INFO GAIA ECOSTAZIONI”.