tg online confartigianato

news EMERGENZA CORONAVIRUS – SOSTEGNO ALLE IMPRESE ARTIGIANE ED AI LAVORATORI DELL’ARTIGIANATO PIEMONTESE

Confartigianato Imprese Piemonte, unitamente alle altre Parti sociali che costituiscono l’EBAP – Ente Bilaterale Artigianato Piemonte – ha sottoscritto il 10 marzo scorso un Accordo regionale che prevede un concreto sostegno economico a favore delle 18.000 imprese e dei 75.000 lavoratori che compongono il sistema artigiano piemontese che si riferisce alla bilateralità e che oggi soffrono le conseguenze dirette od indirette dell’emergenza sanitaria Coronavirus.

Due milioni di euro sono stati messi a disposizione.

L’Accordo prevede che le imprese aderenti all’EBAP che chiedano la Cassa integrazione propria del settore artigiano (FSBA) per Coronavirus possano ricevere un contributo economico a fondo perduto da 500 a 1.000 euro per ogni settimana di cassa integrazione ammessa, per un massimo di 6 settimane.

Per i lavoratori dipendenti dell’artigianato che, non essendo in FSBA per Coronavirus, fruiscano del congedo parentale per accudire figli sino a 12 anni di età nelle forme previste dalle misure governative, potranno chiedere l’integrazione salariale per il periodo di congedo fruito, sino al raggiungimento dell’importo previsto da FSBA – Fondo di Sostegno Bilaterale Artigianato.

Scarica  “Accordo regionale Covid-19”

Per ulteriori informazioni telefonare allo Sportello EBAP di Asti 0141/596291 o scrivi a: asti@ebap.piemonte.it.